Un pezzo di Magna Grecia dalla Calabria a Bruxelles

E-mail Print PDF

Sette reperti saranno esposti nella sede del Parlamento europeo

Il Quotidiano della Calabria, 5 ott. 2012

di Aleardo Grandinetti

CATANZARO – La Magna Grecia alla conquista dell’Europa, per ricostruire e diffondere l’identità e la cultura calabrese. Una conferenza stampa, quella di ieri mattina tenutasi a Catanzaro presso Palazzo Alemanni – sede della Giunta regionale della Calabria – al cospetto dell’assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri e del presidente della società in-house della Regione Calabria “Progetto Magna Grecia” Pino Arlacchi, per presentare la mostra “Progetto Magna Grecia, un grande passato davanti a noi” che dal 12 al 16 novembre 2012 si terrà presso la sede del Parlamento europeo, a Bruxelles. Sono intervenuti anche il direttore regionale per i Beni culturali Francesco Prosperetti e la sovrintendente archeologica Simonetta Bonomi.

L’idea nata da un’intuizione di Pino Arlacchi «è il più importante evento mai concepito, al di fuori dei confini nazionali, per la valorizzazione del patrimonio storico archeologico della Calabria» sottolinea l’onorevole. Un progetto che ha subito riscontrato grande interesse nei parlamentari europei, soprattutto in quelli greci, che peccano, come i calabresi, dell’inconsapevolezza del valore della propria storia.

Una mostra, quindi, per valorizzare quell’identità nascosta che invece deve al più presto essere riconquistata e fatta conoscere al mondo intero. Un evento, base di lancio per progetti e iniziative nuove, che possano legare sempre di più il nome Calabria a quello più vasto e ampio della Magna Grecia al di fuori dai confini italiani. Nella preziosa vetrina del Parlamento europeo troverà posto la famosa Testa del Filosofo e altri sei importantissimi reperti concessi in prestito temporaneo dalla Soprintendenza ai Beni Archeologici della Calabria, «ognuno ambasciatore della città magnogreca in cui è stato trovato» ha specificato la dottoressa Bonomi che li ha presentati.

Affronteranno questo importante viaggio il Kouros di Reggio Calabria, che sarà ricostruito per l’occasione utilizzando la tecnologia 3D, il Dioscuro di Locri, la Stele in marmo di Crotone che racchiude ancora alcuni enigmi, il fantastico Toro Cozzante di Sibari, venerato dal V secolo a.C. fino ai Romani, il bellissimo Elmo Corinzio in bronzo di Vibo e infine il Cratere di Gioia Tauro, rappresentante una straordinaria scena di caccia al cinghiale. La mostra dal titolo “Le radici dell’Europa”, sottolinea l’onorevole Arlacchi, ha la finalità di far comprendere come «l’Europa e l’Occidente siano figli della Magna Grecia e del mondo greco».

Una società in-house, quella di “Progetto Magna Grecia”, nata con l’obiettivo di valorizzare e meglio gestire il patrimonio culturale e archeologico esistente, per il quale la Regione «ha investito in questi due anni e mezzo, nei settori strategici culturali, oltre duecentocinquanta milioni di euro e altri cento saranno investiti entro fine anno» ha affermato l’assessore Caligiuri, ricordando l’indispensabilità di «un gioco di squadra dove Regione, Comuni, Province e Soprintendenza facciano sistema, ognuno la propria parte, per mettere la cultura al centro della vita dei calabresi e dello sviluppo economico della Calabria».

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...

I Padroni della Finanza Mondiale

I Padroni della Finanza Mondiale (copertina)
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

Featured Articles

Prev Next

L'Eredità di Giovanni Falcone ed i rischi del presente

L'Antidiplomatico 23 Maggio 2020   “Potrei fare a meno di tanti colleghi, ma non potrei mfare a meno di Pino Arlacchi” Giovanni Falcone Il...

Articoli | 23 May 2020

Ora attenti a questa Finanza predatoria

Il Fatto Quotidiano 21 Maggio 2020 Lo scenario di queste settimane richiama per certi versi quello del “golpe dello spread” che...

Articoli | 21 May 2020

"Dietro l'aggressione imperiale contro il Venezuela c'è un racket mafioso

L'Antidiplomatico 12 Maggio 2020 L’ ultima aggressione al Venezuela, la sesta in due anni, è appena fallita. Gli Stati Uniti hanno...

Articoli | 13 May 2020

Gli Stati Uniti dal governo mondiale alla protezione mafiosa

La Fionda, 7 Maggio 2020 In questi tempi arroventati, si cercano i precedenti della crisi attuale e si discute molto, perciò,...

Articoli | 10 May 2020

Conte difende il nostro paese dai figli di Troika

Il Fatto Quotidiano, 7 Maggio 2020 In questi tempi di fuoco, l’unico uomo di governo che pare aver capito qual è...

Articoli | 10 May 2020

Pino Arlacchi all'Antidiplomatico: "Un Piano B prima che la finanza predatoria colpisca l'Italia"

L'Antidiplomatico, 25 Aprile 2020 Professore, come commenta l’ accordo del Consiglio Europeo dell’ altro ieri che ratifica le conclusioni dell’ Eurogruppo...

Articoli | 10 May 2020

Pino Arlacchi - Il nuovo ordine mondiale (che non ci sarà)

L'Antidiplomatico, 24 Aprile 2020 Circola una retorica sensazionalista che vede la sindrome del Coronavirus come una svolta radicale della storia moderna:...

Articoli | 10 May 2020

L’anomalia italiana è la Lombardia

Il Fatto Quotidiano, 9 Aprile 2020 L’anomalia dell’alto numero di decessi italiani per coronavirus rispetto a quelli del resto del mondo...

Articoli | 10 May 2020

Arlacchi: «A Miami i soldi della corruzione venezuelana"

Arlacchi: «A Miami i soldi della corruzione venezuelana

Il Periodista, 1 Aprile 2020 di Ruggero Tantulli. Il Periodista ha chiesto a Pino Arlacchi, ex vicesegretario dell'Onu e architetto della...

Articoli | 10 May 2020

Cina e Stati Uniti: la grande sfida alla pandemia mondiale

Il Fatto Quotidiano, 30 Marzo 2020 Pechino ha preso il problema per le corna, scegliendo la guerra al Covid. Una decisione...

Articoli | 10 May 2020

Newsletter


Chi è Online

We have 184 guests online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info