Interrogazione sui fondi strutturali nell'attuale programmazione 2007-2013

E-mail Print PDF

17 feb. 2011

Come riportato nelle tabelle elaborate dalla Commissione nel gennaio 2011 sullo stato degli impegni/pagamenti per paese/obiettivo, i dati sull'esecuzione dei fondi strutturali al 31.12.2010 presentano un quadro segnato da gravi ritardi in diversi Stati membri. La situazione è in parte imputabile alla congiuntura economica come conseguenza della crisi, che mette molti Stati membri e autorità locali in seria difficoltà nel reperire le risorse per il cofinanziamento, necessarie a completare gli investimenti europei.

La scarsità dunque di risorse finanziarie nazionali, ostacolando il rispetto delle quote di cofinanziamento previste, potrebbe seriamente determinare il rischio di disimpegno automatico di ingenti risorse finanziarie in diversi Stati membri al 31 dicembre 2011. Tale rischio è indubbiamente maggiore negli Stati membri che non hanno escluso dal Patto di stabilità le risorse destinate al cofinanziamento dei programmi relativi ai fondi strutturali, tra i quali l'Italia.

Può la Commissione nell'attuale programmazione 2007-2013:

  1. Precisare se, al fine di fare fronte al rischio concreto di disimpegno automatico di ingenti risorse che verrebbero sottratte alle politiche per lo sviluppo, si stiano valutando misure comuni e se nell'ambito di tali misure possa prendere in considerazione l'ipotesi transitoria di innalzamento della quota di cofinanziamento comunitario per tutti gli obiettivi?
  2. Riferire in merito al monitoraggio sull'effettivo utilizzo delle risorse anticipate dalla Commissione agli Stati membri, ai sensi dell’art. 82 del regolamento del Consiglio n. 1083/2006, nonché degli impegni già assunti dalla Commissione in merito ai pagamenti intermedi aggiuntivi messi a disposizione a seguito dell’entrata in vigore dello European Recovery Plan nel 2009?
  3. Dire se, nell'ambito dei capitoli di spesa previsti per i rispettivi assi, non sia opportuno e auspicabile introdurre ulteriori strumenti di flessibilità per la modulazione degli impegni di spesa e del relativo cofinanziamento in particolar modo per il FSE e per gli investimenti prioritari per lo sviluppo e l'innovazione?
  4. Relazionare in merito ad eventuali misure adottate a livello nazionale e regionale dagli Stati membri che sono maggiormente esposti al rischio di disimpegno?

 

Interrogazione con richiesta di risposta scritta alla Commissione - Articolo 117 del regolamento
Silvia Costa (S&D), Salvatore Caronna (S&D), Francesco De Angelis (S&D), Andrea Cozzolino (S&D), Mario Pirillo (S&D), Debora Serracchiani (S&D), Roberto Gualtieri (S&D), Gianluca Susta (S&D), Gianni Pittella (S&D), Guido Milana (S&D), Francesca Balzani (S&D), Leonardo Domenici (S&D), David-Maria Sassoli (S&D), Paolo De Castro (S&D), Patrizia Toia (S&D), Rita Borsellino (S&D), Vittorio Prodi (S&D), Pier Antonio Panzeri (S&D), Luigi Berlinguer (S&D), Rosario Crocetta (S&D), Pino Arlacchi (S&D)

Risposta

[fonte: www.europarl.europa.eu]

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...

I Padroni della Finanza Mondiale

I Padroni della Finanza Mondiale (copertina)
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

Featured Articles

Prev Next

L'Eredità di Giovanni Falcone ed i rischi del presente

L'Antidiplomatico 23 Maggio 2020   “Potrei fare a meno di tanti colleghi, ma non potrei mfare a meno di Pino Arlacchi” Giovanni Falcone Il...

Articoli | 23 May 2020

Ora attenti a questa Finanza predatoria

Il Fatto Quotidiano 21 Maggio 2020 Lo scenario di queste settimane richiama per certi versi quello del “golpe dello spread” che...

Articoli | 21 May 2020

"Dietro l'aggressione imperiale contro il Venezuela c'è un racket mafioso

L'Antidiplomatico 12 Maggio 2020 L’ ultima aggressione al Venezuela, la sesta in due anni, è appena fallita. Gli Stati Uniti hanno...

Articoli | 13 May 2020

Gli Stati Uniti dal governo mondiale alla protezione mafiosa

La Fionda, 7 Maggio 2020 In questi tempi arroventati, si cercano i precedenti della crisi attuale e si discute molto, perciò,...

Articoli | 10 May 2020

Conte difende il nostro paese dai figli di Troika

Il Fatto Quotidiano, 7 Maggio 2020 In questi tempi di fuoco, l’unico uomo di governo che pare aver capito qual è...

Articoli | 10 May 2020

Pino Arlacchi all'Antidiplomatico: "Un Piano B prima che la finanza predatoria colpisca l'Italia"

L'Antidiplomatico, 25 Aprile 2020 Professore, come commenta l’ accordo del Consiglio Europeo dell’ altro ieri che ratifica le conclusioni dell’ Eurogruppo...

Articoli | 10 May 2020

Pino Arlacchi - Il nuovo ordine mondiale (che non ci sarà)

L'Antidiplomatico, 24 Aprile 2020 Circola una retorica sensazionalista che vede la sindrome del Coronavirus come una svolta radicale della storia moderna:...

Articoli | 10 May 2020

L’anomalia italiana è la Lombardia

Il Fatto Quotidiano, 9 Aprile 2020 L’anomalia dell’alto numero di decessi italiani per coronavirus rispetto a quelli del resto del mondo...

Articoli | 10 May 2020

Arlacchi: «A Miami i soldi della corruzione venezuelana"

Arlacchi: «A Miami i soldi della corruzione venezuelana

Il Periodista, 1 Aprile 2020 di Ruggero Tantulli. Il Periodista ha chiesto a Pino Arlacchi, ex vicesegretario dell'Onu e architetto della...

Articoli | 10 May 2020

Cina e Stati Uniti: la grande sfida alla pandemia mondiale

Il Fatto Quotidiano, 30 Marzo 2020 Pechino ha preso il problema per le corna, scegliendo la guerra al Covid. Una decisione...

Articoli | 10 May 2020

Newsletter


Chi è Online

We have 207 guests online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info