“Fondi europei: che fine hanno fatto?”

E-mail Stampa PDF

L'11 luglio 2011,  Agropoli, Convegno S&D

Agropoli, Eboli, Oliveto Citra: esempi di comuni virtuosi che, a causa degli ostacoli burocratici nello stanziamento dei Fondi europei erogati dalla Regione Campania, non riescono a portare a termine la realizzazione di opere pubbliche importanti per lo sviluppo del territorio.

Per analizzare e riflettere sulla drammatica vicenda che nell'ultimo anno ha accompagnato la programmazione europea 2007-2013 della Regione Campania, il Gruppo S&D (Alleanza Progressista dei Socialisti e Democratici al Parlamento europeo), ha organizzato per lunedì 11 luglio ad Agropoli, nell'Aula Consiliare del Comune in Piazza della Repubblica 3 (ore 18.30), il Convegno “Fondi europei: che fine hanno fatto”.

Presiederà i lavori l'Onorevole Pino Arlacchi, eurodeputato Pd per l'Italia del Sud.
Arlacchi, dopo aver visitato nelle scorse settimane alcuni comuni campani, ha chiesto alla Commissione europea di indagare sulle inadempienze dell'amministrazione regionale della Campania nell'uso delle risorse comunitarie.

Ai lavori parteciperanno i sindaci di Agropoli e di Eboli, Franco Alfieri e Martino Melchionda, Antonio Oddati, dirigente Settore Servizi Sociali, Cultura, Sport e Spettacolo della Regione Campania, Raffaele Lupacchini, dirigente dell'Ufficio Risorse Comunitarie della città di Salerno, Carmelo Rollo, presidente della Lega delle Cooperative della Puglia, Nicola Landolfi, segretario provinciale Pd.
L'incontro offrirà l'occasione per confrontarsi a tutto campo su nuovi progetti di valorizzazione economica del territorio e di salvaguardia ambientale.

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

Nessuno vuole morire per Kiev. Ed è giusto.

Panorama, 23 feb. 2015 Nella crisi ucraina c'è chi cerca un nemico a tutti i costi, in un delirio antirusso. Ma...

Articoli | 19 Feb 2015

Non armare l'Ucraina

Roma, 9 feb. 2015 di Pino Arlacchi La crisi ucraina è iniziata un anno fa, ed è evidente che la Russia sta...

Articoli | 09 Feb 2015

Tsipras, Arlacchi: "Il mondo sta con lui. Ecco le ragioni politiche, etiche ed economiche"

Roma, 7 feb. 2015 di Pino Arlacchi Uno schieramento larghissimo, che va dai premi Nobel ai maggiori economisti, di destra e di...

Articoli | 08 Feb 2015

Il teatrino incivile dell'informazione italiana

Roma, 30 gen. 2015 di Pino Arlacchi La qualità dell'informazione italiana ha seguito la stessa traiettoria del declino del PIL. Con la...

Articoli | 31 Gen 2015

Draghi, Arlacchi: "Il bazooka dovrebbe finanziare piano di investimenti e non le banche"

Roma, 28 gen. 2015 di Pino Arlacchi Non credo che le misure appena adottate dalla BCE avranno gli stessi effetti del Quantitative...

Articoli | 28 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: " Se Syriza vincerà le elezioni la sua vittoria sarà di grande aiuto"

Il successo di Syriza ci aiuterà a creare un'Europa più vicina al cuore dei suoi cittadini.  Roma, 21 gen. 2015 di...

Articoli | 25 Gen 2015

Terrorismo: qualche cifra scomoda

Dei 2.682 attentati avvenuti nell’Unione europea tra il 2006 e il 2013 solo 16 (lo 0,6 per cento) è di...

Articoli | 22 Gen 2015

Terrorismo e disinformazione: lutti selettivi

Il 95% delle vittime del terrorismo sono musulmani, ma noi piangiamo solo quelle di casa nostra. di Pino Arlacchi, 13...

Articoli | 13 Gen 2015

Arlacchi:"Non facciamo il gioco dei terroristi. Islam e Occidente non c'entrano nulla"

Roma, 8 gen 2015 di Pino Arlacchi In campo non ci solo i terroristi che dicono di uccidere in nome dell'Islam e...

Articoli | 08 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: "La proposta Tsipras sul taglio del debito non è irrealistica"

Roma, 5 gen. 2015 La proposta Tsipras sul taglio del debito greco non è irrealistica né populistica: è invece l'unica di...

Articoli | 06 Gen 2015

Newsletter


Chi è Online

 93 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info