Romania: presunta violazione delle norme sulle adozioni internazionali nell'UE

E-mail Stampa PDF

22 marzo 2011

Nel gennaio 2011 il Parlamento europeo ha adottato la risoluzione sull'adozione internazionale nell'UE. Tale risoluzione mira ad incoraggiare tutti gli Stati membri ad adottare una strategia europea, conformemente alle convenzioni internazionali, che migliori l'assistenza, le procedure di candidatura e i servizi post-adozione, al fine di tutelare al meglio gli interessi del bambino, così come previsto dagli artt. 3 e 24 della Carta europea dei diritti fondamentali, diventata vincolante con l'adozione del Trattato di Lisbona.

Nonostante gli ottimi propositi, però, la Romania continua a vietare a oltre 70 000 minori la possibilità di avere una famiglia, lasciandoli in stato di totale abbandono all'interno degli istituti, che peraltro dovrebbero essere l'ultima opzione di collocamento di un minore come specificato nel considerando G della risoluzione.

Premesso ciò, si interroga la Commissione per sapere:

  1. se è a conoscenza dei fatti suesposti e quali provvedimenti possono essere intrapresi a tutela dei bambini rumeni abbandonati?
  2. quali azioni possono essere intraprese per far rispettare alla Romania la risoluzione sull'adozione internazionale nell'UE?
  3. come sono stati investiti i finanziamenti previsti anche per l'assistenza all'infanzia erogati a favore della Romania?
  4. un quadro generale della situazione?

 

Interrogazione con richiesta di risposta scritta alla Commissione - Articolo 117 del regolamento
Roberta Angelilli (PPE) , Gianni Pittella (S&D) , Mario Mauro (PPE) , Erminia Mazzoni (PPE) , Iva Zanicchi (PPE) , Debora Serracchiani (S&D) , Silvia Costa (S&D) , Lara Comi (PPE) , Antonio Cancian (PPE) , Marco Scurria (PPE) , Oreste Rossi (EFD) , Giommaria Uggias (ALDE) , Sergio Berlato (PPE) , Elisabetta Gardini (PPE) , Clemente Mastella (PPE) , Licia Ronzulli (PPE) , Sonia Alfano (ALDE), Luigi de Magistris (ALDE) , Carlo Fidanza (PPE) , Gabriele Albertini (PPE) , Raffaele Baldassarre (PPE) , Herbert Dorfmann (PPE) , Luigi Ciriaco De Mita (PPE) , Aldo Patriciello (PPE) , Fiorello Provera (EFD) , Potito Salatto (PPE) , Giancarlo Scottà (EFD) , Giovanni La Via (PPE) , Mario Pirillo (S&D) , Cristiana Muscardini (PPE) , Vito Bonsignore (PPE) , Guido Milana (S&D) , Alfredo Pallone (PPE) , Lorenzo Fontana (EFD) , Claudio Morganti (EFD) , Amalia Sartori (PPE) , Paolo Bartolozzi (PPE) , Sergio Paolo Frances Silvestris (PPE) , Mara Bizzotto (EFD) , Giovanni Collino (PPE) , Pino Arlacchi (S&D) , Vincenzo Iovine (ALDE) e Barbara Matera (PPE)

Risposta

[fonte: www.europarl.europa.eu]

 

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

Nessuno vuole morire per Kiev. Ed è giusto.

Panorama, 23 feb. 2015 Nella crisi ucraina c'è chi cerca un nemico a tutti i costi, in un delirio antirusso. Ma...

Articoli | 19 Feb 2015

Non armare l'Ucraina

Roma, 9 feb. 2015 di Pino Arlacchi La crisi ucraina è iniziata un anno fa, ed è evidente che la Russia sta...

Articoli | 09 Feb 2015

Tsipras, Arlacchi: "Il mondo sta con lui. Ecco le ragioni politiche, etiche ed economiche"

Roma, 7 feb. 2015 di Pino Arlacchi Uno schieramento larghissimo, che va dai premi Nobel ai maggiori economisti, di destra e di...

Articoli | 08 Feb 2015

Il teatrino incivile dell'informazione italiana

Roma, 30 gen. 2015 di Pino Arlacchi La qualità dell'informazione italiana ha seguito la stessa traiettoria del declino del PIL. Con la...

Articoli | 31 Gen 2015

Draghi, Arlacchi: "Il bazooka dovrebbe finanziare piano di investimenti e non le banche"

Roma, 28 gen. 2015 di Pino Arlacchi Non credo che le misure appena adottate dalla BCE avranno gli stessi effetti del Quantitative...

Articoli | 28 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: " Se Syriza vincerà le elezioni la sua vittoria sarà di grande aiuto"

Il successo di Syriza ci aiuterà a creare un'Europa più vicina al cuore dei suoi cittadini.  Roma, 21 gen. 2015 di...

Articoli | 25 Gen 2015

Terrorismo: qualche cifra scomoda

Dei 2.682 attentati avvenuti nell’Unione europea tra il 2006 e il 2013 solo 16 (lo 0,6 per cento) è di...

Articoli | 22 Gen 2015

Terrorismo e disinformazione: lutti selettivi

Il 95% delle vittime del terrorismo sono musulmani, ma noi piangiamo solo quelle di casa nostra. di Pino Arlacchi, 13...

Articoli | 13 Gen 2015

Arlacchi:"Non facciamo il gioco dei terroristi. Islam e Occidente non c'entrano nulla"

Roma, 8 gen 2015 di Pino Arlacchi In campo non ci solo i terroristi che dicono di uccidere in nome dell'Islam e...

Articoli | 08 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: "La proposta Tsipras sul taglio del debito non è irrealistica"

Roma, 5 gen. 2015 La proposta Tsipras sul taglio del debito greco non è irrealistica né populistica: è invece l'unica di...

Articoli | 06 Gen 2015

Newsletter


Chi è Online

 334 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info