Migratory flows

E-mail Print PDF

May 4th 2011

The Commission's refusal to endorse Italy's claim that its temporary immigration permits are valid throughout Union territory is a reflection of the disastrous immigration policy pursued by the Italian Government over the last three months. The justification for the refusal was that, because of the restrictive reception policies pursued by its government in recent years, Italy had taken in up to three times fewer the number of immigrants and refugees than other European countries.

The European debate on immigration would certainly be more rational, however, if it started from the premise that Europe is perfectly capable of dealing with an increase — even a large one — in current migratory flows and that, if we wish to maintain current levels of welfare and social security (above all, pensions), we need to accommodate a substantial number of immigrants within European territory. Despite these incontrovertible facts, the Italian Government has long favoured a c ampaign of fear and xenophobic hatred, brandishing the threat of an unsustainable biblical exodus from North Africa as a result of the democratic revolutions taking place there.

1. In the Commission's judgment, how plausible is it to speak of the possibility of an imminent mass exodus from the countries of North Africa?

2. Bearing in mind current birth rates and the existence of an ageing population, can the Commission provide a rough estimate of the number of immigrants the European Union as a whole, and its individual Member States, need to take in each year in order to maintain their current economic and social standards?

Question for written answer
to the Commission
Rule 117
Pino Arlacchi (S&D)

Answer given by Ms Malmström
on behalf of the Commission, 5.7.2011

Letter by Pino Arlacchi to the Commissioner Cecilia Malmström

Dear Commissioner Malstrom,
This is to thank you for the detailed, interesting and full of substance answer you gave to my interrogation on migration flows to EU from North Africa and the rest o the world.

Since it is quite uncommon to receive so valid feedbacks from the Commission, I hope your style of managing these subjects will continue and be an example for the other Commissioners.

Whit my best regards
Pino Arlacchi

[source:www.europarl.europa.eu]

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...

I Padroni della Finanza Mondiale

I Padroni della Finanza Mondiale (copertina)
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

Featured Articles

Prev Next

L'Eredità di Giovanni Falcone ed i rischi del presente

L'Antidiplomatico 23 Maggio 2020   “Potrei fare a meno di tanti colleghi, ma non potrei mfare a meno di Pino Arlacchi” Giovanni Falcone Il...

Articoli | 23 May 2020

Ora attenti a questa Finanza predatoria

Il Fatto Quotidiano 21 Maggio 2020 Lo scenario di queste settimane richiama per certi versi quello del “golpe dello spread” che...

Articoli | 21 May 2020

"Dietro l'aggressione imperiale contro il Venezuela c'è un racket mafioso

L'Antidiplomatico 12 Maggio 2020 L’ ultima aggressione al Venezuela, la sesta in due anni, è appena fallita. Gli Stati Uniti hanno...

Articoli | 13 May 2020

Gli Stati Uniti dal governo mondiale alla protezione mafiosa

La Fionda, 7 Maggio 2020 In questi tempi arroventati, si cercano i precedenti della crisi attuale e si discute molto, perciò,...

Articoli | 10 May 2020

Conte difende il nostro paese dai figli di Troika

Il Fatto Quotidiano, 7 Maggio 2020 In questi tempi di fuoco, l’unico uomo di governo che pare aver capito qual è...

Articoli | 10 May 2020

Pino Arlacchi all'Antidiplomatico: "Un Piano B prima che la finanza predatoria colpisca l'Italia"

L'Antidiplomatico, 25 Aprile 2020 Professore, come commenta l’ accordo del Consiglio Europeo dell’ altro ieri che ratifica le conclusioni dell’ Eurogruppo...

Articoli | 10 May 2020

Pino Arlacchi - Il nuovo ordine mondiale (che non ci sarà)

L'Antidiplomatico, 24 Aprile 2020 Circola una retorica sensazionalista che vede la sindrome del Coronavirus come una svolta radicale della storia moderna:...

Articoli | 10 May 2020

L’anomalia italiana è la Lombardia

Il Fatto Quotidiano, 9 Aprile 2020 L’anomalia dell’alto numero di decessi italiani per coronavirus rispetto a quelli del resto del mondo...

Articoli | 10 May 2020

Arlacchi: «A Miami i soldi della corruzione venezuelana"

Arlacchi: «A Miami i soldi della corruzione venezuelana

Il Periodista, 1 Aprile 2020 di Ruggero Tantulli. Il Periodista ha chiesto a Pino Arlacchi, ex vicesegretario dell'Onu e architetto della...

Articoli | 10 May 2020

Cina e Stati Uniti: la grande sfida alla pandemia mondiale

Il Fatto Quotidiano, 30 Marzo 2020 Pechino ha preso il problema per le corna, scegliendo la guerra al Covid. Una decisione...

Articoli | 10 May 2020

Newsletter


Chi è Online

We have 186 guests online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info