Maryam Bahreman's detention in Iran

E-mail Print PDF

20 June 2011

According to the information received from several NGOs, the women’s rights activist Maryam Bahreman was arrested on 11 May 2011 in Shiraz. Security force officers from the Intelligence Ministry went to her house with a detention order. They reportedly arrested her on the charge of ‘action against national security’.
Maryam Bahreman is a social activist and a member of ‘One million signatures’.

She has been active in promoting women’s rights for several years. Her lawyer disclosed that she has been subjected to an interrogation relating to her human rights activities and in particular to her recent attendance at the 55th session of the UN Commission on the Status of Women conference in New York in March of this year. The judicial procedure against her will start only after the interrogation has finished. She is at serious risk: torture or other ill-treatment of detainees in Iran is common, and is often used to force them to make ‘confessions', often televised, which can be used as evidence against them in court, in violation of the prohibition of torture and Article 14 of the International Covenant on Civil and Political Rights (ICCPR), to which Iran is a state party.
1. Is the Commission aware of the Bahreman case? What steps does the Commission intend to adopt in response to these serious violations of freedom of expression and association?
2. What preventive measures will the Commission take to protect the health of Maryam Bahreman and all human rights activists in Iran also in the light of the Declaration on Human Rights Defenders adopted on December 9, 1998 by the United Nations General Assembly?

E-006356/2011

Question for written answer
to the Commission
Rule 117
Pino Arlacchi (S&D), María Muñiz De Urquiza (S&D), Róża Gräfin von Thun und Hohenstein (PPE), Gabriele Albertini (PPE), Fiorello Provera (EFD), Potito Salatto (PPE), Joanna Senyszyn (S&D), Britta Thomsen (S&D), Jaroslav Paška (EFD), Anne Delvaux (PPE), Norica Nicolai (ALDE), Charles Tannock (ECR), Marita Ulvskog (S&D), Marietta Giannakou (PPE), Giommaria Uggias (ALDE), Monica Luisa Macovei (PPE), Nicole Sinclaire (NI), Zuzana Roithová (PPE), Alexandra Thein (ALDE), Raül Romeva i Rueda (Verts/ALE), Baroness Sarah Ludford (ALDE), Boris Zala (S&D), Vincent Peillon (S&D), Sari Essayah (PPE), Mariya Nedelcheva (PPE), Frieda Brepoels (Verts/ALE), Franziska Keller (Verts/ALE), Harlem Désir (S&D), Ivo Vajgl (ALDE), Robert Rochefort (ALDE), Keith Taylor (Verts/ALE), Paul Murphy (GUE/NGL), Ulrike Lunacek (Verts/ALE)

Answer

[source:www.europarl.europa.eu]
 

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...

I Padroni della Finanza Mondiale

I Padroni della Finanza Mondiale (copertina)
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

Featured Articles

Prev Next

L'Eredità di Giovanni Falcone ed i rischi del presente

L'Antidiplomatico 23 Maggio 2020   “Potrei fare a meno di tanti colleghi, ma non potrei mfare a meno di Pino Arlacchi” Giovanni Falcone Il...

Articoli | 23 May 2020

Ora attenti a questa Finanza predatoria

Il Fatto Quotidiano 21 Maggio 2020 Lo scenario di queste settimane richiama per certi versi quello del “golpe dello spread” che...

Articoli | 21 May 2020

"Dietro l'aggressione imperiale contro il Venezuela c'è un racket mafioso

L'Antidiplomatico 12 Maggio 2020 L’ ultima aggressione al Venezuela, la sesta in due anni, è appena fallita. Gli Stati Uniti hanno...

Articoli | 13 May 2020

Gli Stati Uniti dal governo mondiale alla protezione mafiosa

La Fionda, 7 Maggio 2020 In questi tempi arroventati, si cercano i precedenti della crisi attuale e si discute molto, perciò,...

Articoli | 10 May 2020

Conte difende il nostro paese dai figli di Troika

Il Fatto Quotidiano, 7 Maggio 2020 In questi tempi di fuoco, l’unico uomo di governo che pare aver capito qual è...

Articoli | 10 May 2020

Pino Arlacchi all'Antidiplomatico: "Un Piano B prima che la finanza predatoria colpisca l'Italia"

L'Antidiplomatico, 25 Aprile 2020 Professore, come commenta l’ accordo del Consiglio Europeo dell’ altro ieri che ratifica le conclusioni dell’ Eurogruppo...

Articoli | 10 May 2020

Pino Arlacchi - Il nuovo ordine mondiale (che non ci sarà)

L'Antidiplomatico, 24 Aprile 2020 Circola una retorica sensazionalista che vede la sindrome del Coronavirus come una svolta radicale della storia moderna:...

Articoli | 10 May 2020

L’anomalia italiana è la Lombardia

Il Fatto Quotidiano, 9 Aprile 2020 L’anomalia dell’alto numero di decessi italiani per coronavirus rispetto a quelli del resto del mondo...

Articoli | 10 May 2020

Arlacchi: «A Miami i soldi della corruzione venezuelana"

Arlacchi: «A Miami i soldi della corruzione venezuelana

Il Periodista, 1 Aprile 2020 di Ruggero Tantulli. Il Periodista ha chiesto a Pino Arlacchi, ex vicesegretario dell'Onu e architetto della...

Articoli | 10 May 2020

Cina e Stati Uniti: la grande sfida alla pandemia mondiale

Il Fatto Quotidiano, 30 Marzo 2020 Pechino ha preso il problema per le corna, scegliendo la guerra al Covid. Una decisione...

Articoli | 10 May 2020

Newsletter


Chi è Online

We have 124 guests online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info