Home » Eventi »

"Francesco Cossiga e l'intelligence". Inaugurato il master all'Unical

E-mail Stampa PDF

(ANSA) - Cosenza, 16 ott. 2010

Con una giornata di studi in memoria del Presidente Emerito della Repubblica si è inaugurata la quarta edizione del Master in Intelligence dell'Università' della Calabria. La manifestazione, che si e' svolta nell'Aula Magna "Beniamino Andreatta", è stata inaugurata dai saluti del Rettore Giovanni Latorre, della Direttrice del Dipartimento di Scienze dell'Educazione Viviana Burza e dal Presidente del Corso di Laurea di Scienze dell'Educazione Giuseppe Spadafora. Inoltre hanno portato il loro saluto il Vice Presidente del Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica Giuseppe Esposito e il Prefetto di Cosenza Antonio Reppucci. L'introduzione e' stata svolta dal Direttore del Master Mario Caligiuri che ha evidenziato come "Francesco Cossiga e' stato un uomo politico che ha considerato l'intelligence come strumento fondamentale dello Stato per garantire la sicurezza e la democrazia".

 

Sono poi seguite le relazioni del generale Carlo Jean (La guerra fredda: "Cossiga ha avuto un ruolo determinante per l'installazione dei missili Cruise e per fare comprendere la natura di Gladio mentre oggi il campo di battaglia sono diventate l'economia e la comunicazione"), del prefetto Giulio Cazzella (Il terrorismo: "Cossiga ha offerto un contributo rilevante per la riforma della polizia e per dare una cornice istituzionale ai servizi segreti, cosi come nell'avere intuito l'importanza della legislazione sul pentitismo per sconfiggere il terrorismo"), del sociologo Pino Arlacchi (Il Maestro delle Fonti: "Cossiga era un sincero uomo delle istituzioni che si e' adoperato affinche' il contrasto al terrorismo avvenisse in una cornice democratica, a differenza di altri Stati. Il presidente leggeva le vicende col gusto del paradosso e del coraggio"). Ha concluso il figlio Giuseppe Cossiga, sottosegretario alla Difesa, che ha annunciato la nascita dell'associazione "Francesco Cossiga", all'interno della quale si aprono interessanti collaborazioni tematiche con il Centro Studi sull'Intelligence dell'Ateneo calabrese. Ai lavori hanno presenziato anche i prefetti di Catanzaro Giuseppina Di Rosa, di Crotone Vincenzo Panico e di Vibo Valentia Lagana', il Questore di Cosenza Alfredo Anzalone, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Catanzaro Salvatore Sgroi, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza Alessandro Primavera, il Comandante del Reparto Operativo dei Carabinieri Salvatore Franzese. Erano inoltre presenti il Comandante del Centro di Formazione Intelligence dello Stato Maggiore della Difesa Maurizio Collavoli e in rappresentanza dell'AISI Alessandro Ferrara. Le lezioni, che dureranno con cadenza settimanale fino al 19 marzo 2010, proseguiranno il 23 ottobre con le lezioni di Mario Caligiuri e Francesco Bruno.

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...

I Padroni della Finanza Mondiale

I Padroni della Finanza Mondiale (copertina)
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

Hong Kong, la storia che non leggerete

Hong Kong, la storia che non leggerete di Pino Arlacchi | 18 luglio 2019   Non riportare mai la versione dell’altra parte in...

Articoli | 18 Lug 2019

Ex Vice Segretario ONU sul Rapporto Bachelet: "Molti dati sono inventati o grossolanamente esagerati

Di seguito il mio commento per L'Antidiplomatico riguardo alle grossolane esagerazioni e falsità contenute nel Rapporto dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per...

Articoli | 15 Lug 2019

La povertà in Inghilterra e in Venezuela

La povertà in Inghilterra e in Venezuela Roma, 15 luglio 2019   Mi sto occupando in questi giorni del problema della povertà in...

Articoli | 15 Lug 2019

Anche la Merkel molla Guaidò

La notizia della normalizzazione delle relazioni diplomatiche tra #Venezuela e Germania, e le sue rilevanti implicazioni politiche, è stata ignorata dai media...

Articoli | 14 Lug 2019

Trump e l'Iran, le prossime mosse

Su L'Antidiplomatico continua la mia analisi sui rapporti Usa-Iran. (https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-pino_arlacchi__trump_e_liran_le_prossime_mosse/82_29134/?fbclid=IwAR0AwpEn5ufDl53QI5Kz8XuiHJtRMEe9yDgTUDmjYAEoZjB8XF_M6Oa1jIE)   Trump e l'Iran, le prossime mosse di Pino Arlacchi | 25 giugno 2019   Senza saperlo (dati...

Articoli | 14 Lug 2019

Perché non ci sarà la guerra all'Iran

Su Il Fatto Quotidiano di oggi una mia riflessione sul perché - nonostante le continue minacce da parte degli Stati Uniti -...

Articoli | 14 Lug 2019

Trump, il bullo che si vede padrino

Con questa riflessione su Trump e la criminalità organizzata riprendo la mia attività dopo una breve interruzione dovuta a un...

Articoli | 14 Lug 2019

Il doppio bluff di Juan Guaidò nella partita tra Usa e Maduro

Il doppio bluff di Juan Guaidò nella partita tra Usa e Maduro di Pino Arlacchi | 3 maggio 2019 https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2019/05/03/il-doppio-bluff-di-juan-guaido-nella-partita-tra-usa-e-maduro/5150545/?fbclid=IwAR3Isi3sL0jOi9DsinQx-MRRJTsUTl1f5OqJZkxjvPm5GEDxrNHelBjgoiY   Siamo tutti Guaidó....

Articoli | 14 Lug 2019

Arlacchi: "Caracas è una città tranquilla, Maduro è più forte"

Questo è il mio contributo - pubblicato questa mattina su Il Fatto Quotidiano - contro la valanga di disinformazione che i media...

Articoli | 14 Lug 2019

LIBIA: L’INTERVENTO NATO CHE BOMBARDÒ LA RAGIONE

Su “Il Fatto” di oggi ho pubblicato la seguente analisi sulle origini della crisi libica che tenta di fornire una...

Articoli | 14 Lug 2019

Newsletter


Chi è Online

 356 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info