Home »
Missione Afghanistan

A novembre del 2009 sono stato incaricato dalla Commissione Affari esteri del Parlamento europeo di preparare il rapporto sulla nuova strategia dell'Unione Europea per l'Afghanistan.
Al ritorno dalla mia missione nel Paese (a marzo del 2010), ho denunciato la corruzione e gli sprechi che caratterizzano la gestione degli aiuti internazionali.
In questa sezione sono disponibili notizie, foto e filmati riguardanti la missione, e il Rapporto  "Una nuova strategia dell'Ue in Afghanistan".



Afghanistan, "Le sfide che si possono vincere"

E-mail Stampa PDF

In questo filmato mostro il lavoro che ho fatto all'ONU in continuità con il mio precedente impegno antimafia in Italia.

 

Relazione su una nuova strategia per l'Afghanistan

E-mail Stampa PDF

A novembre del 2009  sono stato incaricato dalla Commissione Affari esteri del Parlamento europeo di preparare il rapporto sulla nuova strategia dell'Unione Europea per l'Afghanistan.
Al ritorno dalla mia missione nel Paese, ho denunciato la corruzione e gli sprechi che caratterizzano la gestione degli aiuti internazionali.
Pubblico per i lettori del sito, il mio Rapporto (approvato a Strasburgo il 16 dicembre 2010).

Report on a new strategy for Afghanistan

UE e la rivolta afgana
Interrogazione con richiesta di risposta scritta
al Consiglio E-6051/2010

Una nuova Strategia per l'Afghanistan (Discussione), Strasburgo 15 dic. 2010

Una nuova Strategia per l'Afghanistan (Discussione 2), Strasburgo 15.dic. 2010

 

Una Nuova Strategia per l'Afghanistan (discussione)

E-mail Stampa PDF

Strasburgo, 13 giu. 2012

Il 12 giugno,  i deputati hanno interrogato l'Alto rappresentante agli Affari esteri Catherine Ashton sui risultati della nuova Strategia dell'UE in Afghanistan. Pubblico per i lettori del sito, il mio intervento nel corso della discussione.

Leggi tutto...
 

Relazione sul controllo di bilancio sull'assistenza finanziaria dell'Unione europea in Afghanistan

E-mail Stampa PDF

Strasburgo, 15 dic. 2011

Relazione: Jens Geier (A7-0388/2011)

Pino Arlacchi (S&D), per iscritto.  -  Sostengo fermamente questo rapporto in quanto, proprio come il mio rapporto di un anno fa sulla nuova strategia dell'Ue per l’Afghanistan, esso sottolinea chiaramente che l’organizzazione attuale per la gestione dei fondi dell’UE in Afghanistan non è adeguata.

Leggi tutto...
 

«Ankara negozi la pace in Afghanistan»

E-mail Stampa PDF

Mentre a Kabul piovono razzi l’eurodeputato Arlacchi punta sulla Turchia: «Ha le capacità e i contatti. Sosteniamola»

Il Piccolo, 18 nov. 2011

di Pier Paolo Garofalo

«Dobbiamo sostenere con ogni forza l’intervento della Turchia quale mediatore nello scacchiere afgano; premere su Ankara perché funga da facilitatore privilegiato di una soluzione pacifica dell’interminabile guerra: ne ha le possibilità». L’europarlamentare Pino Arlacchi, già Relatore del Rapporto Ue per la stabilizzazione del Paese asiatico e appena rientrato dalla nazione di Ataturk, è deciso nell’indicare quella che ritiene l’unica opzione realistica per tentare una svolta nella pluridecennale crisi. Lo fa mentre a Kabul continuano a piovere razzi sulla Loya Jirga, la Grande Assemblea di 2mila delegati, specie capi tribali, che dovrebbe consigliare il presidente Karzai su un accordo strategico con gli Usa e i passi da compiere nel processo di pace.

Leggi tutto...
 

Shortcomings in budgetary control of EU funds in Afghanistan

E-mail Stampa PDF

Presse release, 10-11-2011

Committee: Budgetary Control

Current arrangements for managing EU funds in Afghanistan are inadequate. If certain preconditions were met, direct EU budget support to Afghanistan would be more appropriate, as it could achieve sustainable, long-term-oriented results, said the Budgetary Control Committee on Thursday.

Following a critical report by Pino Arlacchi (S&D, IT), entitled "New strategy for Afghanistan", the Budgetary Control Committee decided to look into the budgetary control of EU funds in Afghanistan, where there is a high risk of fraud and corruption.

Leggi tutto...
 

Afghanistan: una guerra sporca

E-mail Stampa PDF

www.e-ilmensile.it

Firenze, 11 sett. 2011, di Luca Galassi

“Sapere che esistono organizzazioni come quella di Gino Strada in Afghanistan è incoraggiante”.  Esordisce così l’europarlamentare Pino Arlacchi, nel suo intervento al meeting nazionale di Emergency a Firenze. Arlacchi, professore di sociologia, tra i fondatori della Dia, ha diretto l’unità anti-droga delle Nazioni Unite dal ’97 al 2002. Il suo mandato è coinciso con il contrasto all’attività del narcotraffico, ripresa in Afghanistan nel 2000, dopo il bando dei talebani. Arlacchi ha parlato degli orrori della guerra citando l’esperienza della psichiatria militare.

Leggi tutto...
 

Afghanistan, Arlacchi: "Con avvio ritiro è urgente accordo di pace"

E-mail Stampa PDF

(AGI) - Bruxelles, 15 lug. 2011 - Per Pino Arlacchi il graduale ritiro dall'Afghanistan avviato dalle truppe dell'Isaf non deve indurre a pericolosi ottimismi. "C'e' il rischio", ha spiegato il vicepresidente della delegazione del Parlamento europeo per le relazioni con l'Afghanistan, "che il progressivo disimpegno delle forze alleate diffonda nell'opinione pubblica l'erronea sensazione che la situazione sia ormai sotto controllo".

Leggi tutto...
 

A New Strategy for Afghanistan

E-mail Stampa PDF

Bruxelles, 28 giu. 2011

The S&D Group conference on "A NEW STRATEGY FOR AFGHANISTAN" aimed to follow up on the report adopted by the European Parliament in December 2010 and to discuss ways of working together for a stable and prosperous Afghanistan .

The positive atmosphere of this event, organised with the participation of key regional and international figures, sent an important political message.

Leggi tutto...
 

European Parliament conf to discuss fighting with Afghan drugs

E-mail Stampa PDF

BRUSSELS, June 28 (Itar-Tass) — Struggle with drugs trafficking from Afghanistan is the main subject of an international conference in the European Parliament that will be attended by the director of Russia’s Federal Service for Control over the Circulation of Narcotic Drugs and Psychotropic Substances /FSKN/, Viktor Ivanov.

The conference is titled ‘The Implementation of a New Strategy for Afghanistan’ has been organized by the Group of the Progressive Alliance of Socialists and Democrats.

Leggi tutto...
 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  5 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 5
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...

I Padroni della Finanza Mondiale

I Padroni della Finanza Mondiale (copertina)
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

Hong Kong, la storia che non leggerete

Hong Kong, la storia che non leggerete di Pino Arlacchi | 18 luglio 2019   Non riportare mai la versione dell’altra parte in...

Articoli | 18 Lug 2019

Ex Vice Segretario ONU sul Rapporto Bachelet: "Molti dati sono inventati o grossolanamente esagerati

Di seguito il mio commento per L'Antidiplomatico riguardo alle grossolane esagerazioni e falsità contenute nel Rapporto dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per...

Articoli | 15 Lug 2019

La povertà in Inghilterra e in Venezuela

La povertà in Inghilterra e in Venezuela Roma, 15 luglio 2019   Mi sto occupando in questi giorni del problema della povertà in...

Articoli | 15 Lug 2019

Anche la Merkel molla Guaidò

La notizia della normalizzazione delle relazioni diplomatiche tra #Venezuela e Germania, e le sue rilevanti implicazioni politiche, è stata ignorata dai media...

Articoli | 14 Lug 2019

Trump e l'Iran, le prossime mosse

Su L'Antidiplomatico continua la mia analisi sui rapporti Usa-Iran. (https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-pino_arlacchi__trump_e_liran_le_prossime_mosse/82_29134/?fbclid=IwAR0AwpEn5ufDl53QI5Kz8XuiHJtRMEe9yDgTUDmjYAEoZjB8XF_M6Oa1jIE)   Trump e l'Iran, le prossime mosse di Pino Arlacchi | 25 giugno 2019   Senza saperlo (dati...

Articoli | 14 Lug 2019

Perché non ci sarà la guerra all'Iran

Su Il Fatto Quotidiano di oggi una mia riflessione sul perché - nonostante le continue minacce da parte degli Stati Uniti -...

Articoli | 14 Lug 2019

Trump, il bullo che si vede padrino

Con questa riflessione su Trump e la criminalità organizzata riprendo la mia attività dopo una breve interruzione dovuta a un...

Articoli | 14 Lug 2019

Il doppio bluff di Juan Guaidò nella partita tra Usa e Maduro

Il doppio bluff di Juan Guaidò nella partita tra Usa e Maduro di Pino Arlacchi | 3 maggio 2019 https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2019/05/03/il-doppio-bluff-di-juan-guaido-nella-partita-tra-usa-e-maduro/5150545/?fbclid=IwAR3Isi3sL0jOi9DsinQx-MRRJTsUTl1f5OqJZkxjvPm5GEDxrNHelBjgoiY   Siamo tutti Guaidó....

Articoli | 14 Lug 2019

Arlacchi: "Caracas è una città tranquilla, Maduro è più forte"

Questo è il mio contributo - pubblicato questa mattina su Il Fatto Quotidiano - contro la valanga di disinformazione che i media...

Articoli | 14 Lug 2019

LIBIA: L’INTERVENTO NATO CHE BOMBARDÒ LA RAGIONE

Su “Il Fatto” di oggi ho pubblicato la seguente analisi sulle origini della crisi libica che tenta di fornire una...

Articoli | 14 Lug 2019

Newsletter


Chi è Online

 898 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info