Home ¬Ľ Eventi ¬Ľ

La natura e la pace: a Bruxelles i dipinti di Ettore De Conciliis

E-mail Stampa PDF

Ettore de Concilis - Palermo at Night"La Natura e la pace" è il titolo della mostra che il pittore Ettore De Conciliis inaugurerà il 15 marzo a Bruxelles nella sala Yehudi Menuhin del Parlamento europeo. La personale, a cura dello scrittore Tahar Ben Jelloun, è promossa dall’Onorevole Pino Arlacchi in collaborazione con Cigno GG Edizioni.

Tra gli artisti più stimati della pittura contemporanea italiana, De Conciliis ha esibito le sue opere in alcuni dei più importanti musei italiani (tra cui il Museo di Roma Palazzo Braschi, il Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo, la Reggia di Caserta, Palazzo Sant'Elia a Palermo, la Fortezza Spagnola all’Aquila), e in prestigiose gallerie d’arte a Roma, Milano, New York, Los Angeles, Washington.

Nel 2009 l'Accademia di Belle Arti di San Pietroburgo ha ospitato una  personale dell'artista. Le opere di De Conciliis sono inserite in importanti collezioni in tutto il mondo.

(Nella foto, un´opera di De Conciliis:  Il Monte Pellegrino a Palermo, la sera, 2010)


Natura e pace in Ettore De Conciliis

di Pino Arlacchi

Il messaggio artistico di Ettore De Conciliis colpisce per la sua multidimensionalità.
La compostezza formale dei suoi quadri introduce subito una geometria euclidea, fatta di equilibrio e di solennità, da molti definite "classiche".

I suoi alberi, le sue strade, i suoi specchi d´acqua evocano la serenità, la calma e l´indifferenza della natura verso le cose umane.

Ma è solo la prima impressione-dimensione. Il rigore figurativo di questi bellissimi quadri è solo il pretesto per attirarci in un viaggio dentro noi stessi e dentro i nostri valori più profondi. Le opere di Ettore sono testimonianza di un impegno intellettuale ed umano verso la pace e la libertà che si coglie solo dopo aver superato la prima soglia, la prima lettura.

La pace e la natura in De Conciliis sono il terreno di una tessitura politica. Dietro e dentro entrambe si avverte l´opera di una tensione, di una irrequietezza etico- politica costante. Si sentono l´aspirazione e la convinzione in un mondo dell´uomo che può e deve essere migliore di quello attuale. Un mondo che può aspirare a quel giusto equilibrio delle proporzioni che appartiene alla natura.

La natura di Ettore è una creazione umana, una proiezione politica secondo cui la pace della natura è la natura della pace. La natura per Ettore non è una alterità preesistente dalla quale c´è solo da imparare, né un´alterità estetica da contemplare.

Non riesco a trovare una migliore definizione dell´arte di De Conciliis che questa: è un`arte kantiana, nel senso della fiducia nelle possibilità dello sviluppo umano.
È un´arte europea, nel senso di una creazione alta e forte dello spirito europeo. Quello dei diritti di giustizia, della dignità personale, del metodo della nonviolenza.
Le forze della natura, nella poetica di Ettore, sono l´alter ego delle grandi forze della solidarietà e della pace, che plasmano il nostro destino in una direzione progressiva.

È per queste ragioni che la compagnia dei suoi quadri dona una sensazione di benessere. Nutre lo spirito. Il velo di malinconia dei suoi paesaggi non è presagio di declino e di rassegnazione, ma solo pudore antiretorico, discrezione, umiltà francescana che avvolge senza sminuire, e discioglie nelle nostre vene la potenza illuministica del suo messaggio.

Che si tratti di quadri, sculture, murales o parchi, il linguaggio di Ettore è sempre lo stesso: il bello è lo splendor del vero. La vibrazione della giustizia e il piacere della forma sono la stessa cosa. Sono il motore della vita e della natura che muovono un cosmo ordinato e pieno di sorprese.

Grazie, Ettore. Il Parlamento degli europei ti è grato per ciò che fai.


 

 

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

I luoghi comuni sui migranti

 La Repubblica, 31 agosto 2017 Lettera al Direttore CARO direttore, mi permetto di dissentire dalle critiche alla sinistra italiana avanzate martedì dal...

Articoli | 06 Set 2017

Nessuno vuole morire per Kiev. Ed è giusto.

Panorama, 23 feb. 2015 Nella crisi ucraina c'è chi cerca un nemico a tutti i costi, in un delirio antirusso. Ma...

Articoli | 19 Feb 2015

Non armare l'Ucraina

Roma, 9 feb. 2015 di Pino Arlacchi La crisi ucraina è iniziata un anno fa, ed è evidente che la Russia sta...

Articoli | 09 Feb 2015

Tsipras, Arlacchi: "Il mondo sta con lui. Ecco le ragioni politiche, etiche ed economiche"

Roma, 7 feb. 2015 di Pino Arlacchi Uno schieramento larghissimo, che va dai premi Nobel ai maggiori economisti, di destra e di...

Articoli | 08 Feb 2015

Il teatrino incivile dell'informazione italiana

Roma, 30 gen. 2015 di Pino Arlacchi La qualità dell'informazione italiana ha seguito la stessa traiettoria del declino del PIL. Con la...

Articoli | 31 Gen 2015

Draghi, Arlacchi: "Il bazooka dovrebbe finanziare piano di investimenti e non le banche"

Roma, 28 gen. 2015 di Pino Arlacchi Non credo che le misure appena adottate dalla BCE avranno gli stessi effetti del Quantitative...

Articoli | 28 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: " Se Syriza vincerà le elezioni la sua vittoria sarà di grande aiuto"

Il successo di Syriza ci aiuterà a creare un'Europa più vicina al cuore dei suoi cittadini.  Roma, 21 gen. 2015 di...

Articoli | 25 Gen 2015

Terrorismo: qualche cifra scomoda

Dei 2.682 attentati avvenuti nell’Unione europea tra il 2006 e il 2013 solo 16 (lo 0,6 per cento) è di...

Articoli | 22 Gen 2015

Terrorismo e disinformazione: lutti selettivi

Il 95% delle vittime del terrorismo sono musulmani, ma noi piangiamo solo quelle di casa nostra. di Pino Arlacchi, 13...

Articoli | 13 Gen 2015

Arlacchi:"Non facciamo il gioco dei terroristi. Islam e Occidente non c'entrano nulla"

Roma, 8 gen 2015 di Pino Arlacchi In campo non ci solo i terroristi che dicono di uccidere in nome dell'Islam e...

Articoli | 08 Gen 2015

Newsletter


Chi è Online

 623 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info