Lithuanian in CIA prison row named EU Afghan envoy

E-mail Stampa PDF

Reuters News

Brussels, 22 feb. 2010(Reuters) - A former Lithuanian foreign minister forced to resign this year after denying his country hosted a secret CIA prison was named the EU ambassador to Afghanistan on Monday. Diplomats said Vygaudas Usackas, 46, who has served as ambassador to Britain and United States, won approval of EU foreign ministers after his candidacy was proposed by the bloc's foreign policy chief, Catherine Ashton.

"I am 100 percent satisfied with this appointment ... and there is nothing I need to be in any way worried about," Ashton told a news briefing after a meeting with foreign ministers. Usackas was forced to resign as Lithuania's top diplomat this year after a dispute with the country's president over whether Lithuania had hosted a secret CIA prison for al Qaeda suspect in 2004-2005.

Usackas said an official investigation showed there were no such sites, while President Dalia Grybauskaite said it backed her view the jails existed. Local news media had alleged he may have helped to cover up the existence of the prisons, a claim he denied.

The European Parliament's author of a report on Afghanistan has called into question Usackas's fitness to serve as envoy.

"His reputation and independence could be compromised by media reports that he has been complicit in withholding the truth about CIA rendition activities in Lithuania," Pino Arlacchi, an Italian liberal, said in a recent statement.

Usackas will oversee the EU's security and development assistance in Afghanistan, where NATO forces are trying to combat Taliban insurgents.

The EU's involvement in Afghanistan will be a major test for Ashton, who was picked late last year for the new beefed-up post of the EU's high representative for foreign policy, despite some criticism that she lacked experience.

Usackas will replace Ettore Francesco Sequi, the EU envoy for Afghanistan and Pakistan, who is to step down this month.

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

Nessuno vuole morire per Kiev. Ed è giusto.

Panorama, 23 feb. 2015 Nella crisi ucraina c'è chi cerca un nemico a tutti i costi, in un delirio antirusso. Ma...

Articoli | 19 Feb 2015

Non armare l'Ucraina

Roma, 9 feb. 2015 di Pino Arlacchi La crisi ucraina è iniziata un anno fa, ed è evidente che la Russia sta...

Articoli | 09 Feb 2015

Tsipras, Arlacchi: "Il mondo sta con lui. Ecco le ragioni politiche, etiche ed economiche"

Roma, 7 feb. 2015 di Pino Arlacchi Uno schieramento larghissimo, che va dai premi Nobel ai maggiori economisti, di destra e di...

Articoli | 08 Feb 2015

Il teatrino incivile dell'informazione italiana

Roma, 30 gen. 2015 di Pino Arlacchi La qualità dell'informazione italiana ha seguito la stessa traiettoria del declino del PIL. Con la...

Articoli | 31 Gen 2015

Draghi, Arlacchi: "Il bazooka dovrebbe finanziare piano di investimenti e non le banche"

Roma, 28 gen. 2015 di Pino Arlacchi Non credo che le misure appena adottate dalla BCE avranno gli stessi effetti del Quantitative...

Articoli | 28 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: " Se Syriza vincerà le elezioni la sua vittoria sarà di grande aiuto"

Il successo di Syriza ci aiuterà a creare un'Europa più vicina al cuore dei suoi cittadini.  Roma, 21 gen. 2015 di...

Articoli | 25 Gen 2015

Terrorismo: qualche cifra scomoda

Dei 2.682 attentati avvenuti nell’Unione europea tra il 2006 e il 2013 solo 16 (lo 0,6 per cento) è di...

Articoli | 22 Gen 2015

Terrorismo e disinformazione: lutti selettivi

Il 95% delle vittime del terrorismo sono musulmani, ma noi piangiamo solo quelle di casa nostra. di Pino Arlacchi, 13...

Articoli | 13 Gen 2015

Arlacchi:"Non facciamo il gioco dei terroristi. Islam e Occidente non c'entrano nulla"

Roma, 8 gen 2015 di Pino Arlacchi In campo non ci solo i terroristi che dicono di uccidere in nome dell'Islam e...

Articoli | 08 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: "La proposta Tsipras sul taglio del debito non è irrealistica"

Roma, 5 gen. 2015 La proposta Tsipras sul taglio del debito greco non è irrealistica né populistica: è invece l'unica di...

Articoli | 06 Gen 2015

Newsletter


Chi è Online

 176 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info