Fondi europei ed allevatori inclini alla violenza

E-mail Stampa PDF

8 giugno 2011

Cotronei, cittadina di 6000 abitanti in provincia di Crotone, è un comune modello, tra i più prosperi, avanzati e civili dell'intera Calabria. Da più di un decennio, purtroppo, i suoi agricoltori sono assillati dal problema del pascolo abusivo di bestiame proveniente dal comune limitrofo di Petilia Policastro. Oltre un migliaio di animali, diventati intoccabili perché di proprietà di allevatori inclini alla violenza, sono lasciati liberi di invadere sistematicamente i terreni di Cotronei, contravvenendo ad ogni regola e divieto.

Nonostante le numerose petizioni, proteste e denunce da parte dei singoli cittadini e del consiglio comunale di Cotronei, questa sconcertante situazione resta impunita. Le mandrie e le greggi che devastano i territori coltivati da cittadini onesti, mettendo anche in pericolo la circolazione stradale, sono corpi di reato che possono essere sequestrati sul posto e la cui proprietà è immediatamente identificabile. Molto grave è inoltre il fatto che questi allevatori malavitosi di Petilia Policastro ricevano contributi europei tramite l'agenzia per le erogazioni in agricoltura senza che nessuno sia ancora intervenuto per farglieli sospendere o restituire.
Alla luce di quanto denunciato può la Commissione:
1. attivare d'urgenza l'OLAF per appurare la gravità di quanto riportato e sospendere l'erogazione dei fondi europei a questi allevatori;
2. accertare l'ammontare dei fondi finora percepiti dagli allevatori che delinquono e procedere al loro recupero?

Interrogazione con richiesta di risposta scritta
alla Commissione
Articolo 117 del regolamento
Pino Arlacchi (S&D)

[source: www.europarl.europa.eu]
 

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

Nessuno vuole morire per Kiev. Ed è giusto.

Panorama, 23 feb. 2015 Nella crisi ucraina c'è chi cerca un nemico a tutti i costi, in un delirio antirusso. Ma...

Articoli | 19 Feb 2015

Non armare l'Ucraina

Roma, 9 feb. 2015 di Pino Arlacchi La crisi ucraina è iniziata un anno fa, ed è evidente che la Russia sta...

Articoli | 09 Feb 2015

Tsipras, Arlacchi: "Il mondo sta con lui. Ecco le ragioni politiche, etiche ed economiche"

Roma, 7 feb. 2015 di Pino Arlacchi Uno schieramento larghissimo, che va dai premi Nobel ai maggiori economisti, di destra e di...

Articoli | 08 Feb 2015

Il teatrino incivile dell'informazione italiana

Roma, 30 gen. 2015 di Pino Arlacchi La qualità dell'informazione italiana ha seguito la stessa traiettoria del declino del PIL. Con la...

Articoli | 31 Gen 2015

Draghi, Arlacchi: "Il bazooka dovrebbe finanziare piano di investimenti e non le banche"

Roma, 28 gen. 2015 di Pino Arlacchi Non credo che le misure appena adottate dalla BCE avranno gli stessi effetti del Quantitative...

Articoli | 28 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: " Se Syriza vincerà le elezioni la sua vittoria sarà di grande aiuto"

Il successo di Syriza ci aiuterà a creare un'Europa più vicina al cuore dei suoi cittadini.  Roma, 21 gen. 2015 di...

Articoli | 25 Gen 2015

Terrorismo: qualche cifra scomoda

Dei 2.682 attentati avvenuti nell’Unione europea tra il 2006 e il 2013 solo 16 (lo 0,6 per cento) è di...

Articoli | 22 Gen 2015

Terrorismo e disinformazione: lutti selettivi

Il 95% delle vittime del terrorismo sono musulmani, ma noi piangiamo solo quelle di casa nostra. di Pino Arlacchi, 13...

Articoli | 13 Gen 2015

Arlacchi:"Non facciamo il gioco dei terroristi. Islam e Occidente non c'entrano nulla"

Roma, 8 gen 2015 di Pino Arlacchi In campo non ci solo i terroristi che dicono di uccidere in nome dell'Islam e...

Articoli | 08 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: "La proposta Tsipras sul taglio del debito non è irrealistica"

Roma, 5 gen. 2015 La proposta Tsipras sul taglio del debito greco non è irrealistica né populistica: è invece l'unica di...

Articoli | 06 Gen 2015

Newsletter


Chi è Online

 173 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info