Teramo, l'europarlamentare Arlacchi (Pd): "Se i fondi europei non arrivano, è colpa della mancanza di progetti validi"

E-mail Stampa PDF

Cityrumors.it Abruzzo, 10 apr. 2014

Teramo. Una sala gremita ha salutato l'incontro che ha visto impegnati ieri a San Nicolò a Tordino, l'Onorevole ed Europarlamentare Pino Arlacchi e il candidato alla Presidenza della Regione Abruzzo Luciano D'Alfonso, che hanno voluto ribadire la loro fiducia alla candidata sindaco di Teramo Manola Di Pasquale.

 

"Manola Di Pasquale e Luciano D'Alfonso sono una speranza per l'Abruzzo - ha sottolineato Pino Arlacchi - una leadership che ci dimostrerà che la vostra regione è già Europa. Noi siamo già europei e non ascoltate quei politici che vi dicono che vogliono portare l'Abruzzo in Europa, perché loro non hanno saputo sfruttare le opportunità che l'Europa ha offerto in tutti questi anni. I fondi europei non sono un regalo, sono soldi vostri, soldi che l'Italia invia ogni anno ma che non tornano indietro perché gli amministratori non sono stati in grado di creare validi progetti che potessero migliorare le vostre condizioni economiche e sociali. Ecco perché sono qui, per sostenere Manola Di Pasquale come vostro sindaco e Luciano D'Alfonso, per una ottima gestione della regione Abruzzo attraverso un lavoro congiunto che riporti quei fondi nella vostra terra".

"Una pubblica amministrazione deve essere veloce e cogliere quei treni che sono i fondi europei - ha dichiarato Manola Di Pasquale - La vecchia amministrazione non aveva idee chiare. In dieci anni non hanno saputo cogliere nessuna di quelle opportunità che l'Europa offriva, non sapevano neanche se puntare all'Università, al turismo o all'industria per il rilancio di Teramo. E nell'indecisione non hanno fatto nulla. Noi abbiamo una visione di quello che vogliamo realizzare per la nostra città e non vogliamo più restare al di fuori del progetto europeo, ma lavorare congiuntamente con la regione per attingere a quelle occasioni che, per tanti anni, altri ci hanno fatto perdere".

 

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...

I Padroni della Finanza Mondiale

I Padroni della Finanza Mondiale (copertina)
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

Hong Kong, la storia che non leggerete

Hong Kong, la storia che non leggerete di Pino Arlacchi | 18 luglio 2019   Non riportare mai la versione dell’altra parte in...

Articoli | 18 Lug 2019

Ex Vice Segretario ONU sul Rapporto Bachelet: "Molti dati sono inventati o grossolanamente esagerati

Di seguito il mio commento per L'Antidiplomatico riguardo alle grossolane esagerazioni e falsità contenute nel Rapporto dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per...

Articoli | 15 Lug 2019

La povertà in Inghilterra e in Venezuela

La povertà in Inghilterra e in Venezuela Roma, 15 luglio 2019   Mi sto occupando in questi giorni del problema della povertà in...

Articoli | 15 Lug 2019

Anche la Merkel molla Guaidò

La notizia della normalizzazione delle relazioni diplomatiche tra #Venezuela e Germania, e le sue rilevanti implicazioni politiche, è stata ignorata dai media...

Articoli | 14 Lug 2019

Trump e l'Iran, le prossime mosse

Su L'Antidiplomatico continua la mia analisi sui rapporti Usa-Iran. (https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-pino_arlacchi__trump_e_liran_le_prossime_mosse/82_29134/?fbclid=IwAR0AwpEn5ufDl53QI5Kz8XuiHJtRMEe9yDgTUDmjYAEoZjB8XF_M6Oa1jIE)   Trump e l'Iran, le prossime mosse di Pino Arlacchi | 25 giugno 2019   Senza saperlo (dati...

Articoli | 14 Lug 2019

Perché non ci sarà la guerra all'Iran

Su Il Fatto Quotidiano di oggi una mia riflessione sul perché - nonostante le continue minacce da parte degli Stati Uniti -...

Articoli | 14 Lug 2019

Trump, il bullo che si vede padrino

Con questa riflessione su Trump e la criminalità organizzata riprendo la mia attività dopo una breve interruzione dovuta a un...

Articoli | 14 Lug 2019

Il doppio bluff di Juan Guaidò nella partita tra Usa e Maduro

Il doppio bluff di Juan Guaidò nella partita tra Usa e Maduro di Pino Arlacchi | 3 maggio 2019 https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2019/05/03/il-doppio-bluff-di-juan-guaido-nella-partita-tra-usa-e-maduro/5150545/?fbclid=IwAR3Isi3sL0jOi9DsinQx-MRRJTsUTl1f5OqJZkxjvPm5GEDxrNHelBjgoiY   Siamo tutti Guaidó....

Articoli | 14 Lug 2019

Arlacchi: "Caracas è una città tranquilla, Maduro è più forte"

Questo è il mio contributo - pubblicato questa mattina su Il Fatto Quotidiano - contro la valanga di disinformazione che i media...

Articoli | 14 Lug 2019

LIBIA: L’INTERVENTO NATO CHE BOMBARDÒ LA RAGIONE

Su “Il Fatto” di oggi ho pubblicato la seguente analisi sulle origini della crisi libica che tenta di fornire una...

Articoli | 14 Lug 2019

Newsletter


Chi è Online

 392 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info