Arlacchi lascia IdV. Critiche a Di Pietro elogi a Scopelliti

E-mail Stampa PDF

Il Quotidiano, 7 set.2010

di Adriano Mollo

COSENZA– Pino Arlacchi, europarlamentare di Idv, sociologo, originario di Gioia Tauro, rompe con Di Pietro. Si è autosospeso dal partito in aperto dissenso con quanto è accaduto a Torino la scorsa settimana. Quella contestazione al Presidente del Senato Renato Schifani da parte dei grillini e del “popolo viola” è troppo.
«Anziché essere un partito di popolo capace di parlare a tutti» Idv sta diventando un partito «antidemocratico» e, soprattutto, utilizza l’antimafia in modo “primitivo e inaccettabile”.

Antonio Di Pietro ha definito i contestatori «difensori della legalità», per Arlacchi «non si può giustificare in alcun modo un’azione di violenza politica e di intimidazione messa in atto in una manifestazione pubblica nei confronti di una persona che può anche non piacere, e a me Schifani non piace, ma che ha il diritto di iscriversi e di parlare. Nessuno – aggiunge – può definire un altro mafioso se non ci sono prove certe e sentenze emesse da organismi di Stato».

Arlacchi spiega che l’antimafia negli anni ’90 è diventata «un movimento di massa che ha trasformato la cultura della Sicilia e della Calabria e di tutta l’Italia del sud». «Però – puntualizza – c’è stato sempre un filo conduttore: la democrazia e la non violenza. Questo sta nel dna dell’antimafia e non si può consentire a chiunque di sporcare questo patrimonio». «Fino a quando Di Pietro non cambierà linea e strategia e soprattutto – puntualizza – fino a che non rinsavirà starò fuori perché non si possono inseguire i movimenti e le posizioni più estreme che fanno a pugni con la storia di Idv e della legalità». Arlacchi evidenzia anche la poca democrazia che c’è nel partito. Quando gli facciamo notare che c’è l’area che fa riferimento a De Magistris obietta: «In Idv esiste solo un potere e un punto di riferimento che è Antonio Di Pietro. La linea di De Magistris è un’invenzione di voi giornalisti, non è mai esistita una linea alternativa a quella di Di Pietro che si è espressa in modo visibile, con mozioni congressuali». Ma una posizione alternativa a quella di Di Pietro Arlacchi la auspica: «Sarei stato contento di creare all’interno di Idv una diversificazione, rispetto alle uniche decisioni riconosciute all’interno del partito che sono quelle di Di Pietro». La nascita di un nuovo partito di centro e gli altri movimenti li guarda con distacco. «Il mio profilo è chiaro, sono un uomo di sinistra. Non partecipo al gioco degli schieramenti». Crede all’alleanza tra Idv e Partito democratico. «È fondamentale» dice e prova a sbilanciarsi: «non ha senso l’esistenza stessa di Idv, dovrebbe confluire dentro il Pd».

Poi Arlacchi parla del caso Reggio. «Sono contento che a Reggio le istituzioni si muovano bene contro la ‘ndrangheta. Finalmente dopo anni di scarso impegno abbiamo un sistema della magistratura e degli apparati investigativi che stanno ottenendo degli ottimi risultati nella lotta contro le cosche». L’europarlamentare parla anche della Regione: «Sono contento nel vedere che l’esordio del presidente Scopelliti sia incoraggiante e positivo con la pulizia e la razionalizzazione della sanità che lui sta avviando, dove si scontra con decenni di lassismo e corruzione. Razionalizzare la sanità in Calabria vuol dire colpire interessi mafiosi e para-mafiosi, certe volte peggiori della stessa ‘ndrangheta e se Scopelliti si muove in questa direzione con coraggio e determinazione è un fatto inedito e incoraggiante. Preferisco vedere questi segni nella mia regione».

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

Nessuno vuole morire per Kiev. Ed è giusto.

Panorama, 23 feb. 2015 Nella crisi ucraina c'è chi cerca un nemico a tutti i costi, in un delirio antirusso. Ma...

Articoli | 19 Feb 2015

Non armare l'Ucraina

Roma, 9 feb. 2015 di Pino Arlacchi La crisi ucraina è iniziata un anno fa, ed è evidente che la Russia sta...

Articoli | 09 Feb 2015

Tsipras, Arlacchi: "Il mondo sta con lui. Ecco le ragioni politiche, etiche ed economiche"

Roma, 7 feb. 2015 di Pino Arlacchi Uno schieramento larghissimo, che va dai premi Nobel ai maggiori economisti, di destra e di...

Articoli | 08 Feb 2015

Il teatrino incivile dell'informazione italiana

Roma, 30 gen. 2015 di Pino Arlacchi La qualità dell'informazione italiana ha seguito la stessa traiettoria del declino del PIL. Con la...

Articoli | 31 Gen 2015

Draghi, Arlacchi: "Il bazooka dovrebbe finanziare piano di investimenti e non le banche"

Roma, 28 gen. 2015 di Pino Arlacchi Non credo che le misure appena adottate dalla BCE avranno gli stessi effetti del Quantitative...

Articoli | 28 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: " Se Syriza vincerà le elezioni la sua vittoria sarà di grande aiuto"

Il successo di Syriza ci aiuterà a creare un'Europa più vicina al cuore dei suoi cittadini.  Roma, 21 gen. 2015 di...

Articoli | 25 Gen 2015

Terrorismo: qualche cifra scomoda

Dei 2.682 attentati avvenuti nell’Unione europea tra il 2006 e il 2013 solo 16 (lo 0,6 per cento) è di...

Articoli | 22 Gen 2015

Terrorismo e disinformazione: lutti selettivi

Il 95% delle vittime del terrorismo sono musulmani, ma noi piangiamo solo quelle di casa nostra. di Pino Arlacchi, 13...

Articoli | 13 Gen 2015

Arlacchi:"Non facciamo il gioco dei terroristi. Islam e Occidente non c'entrano nulla"

Roma, 8 gen 2015 di Pino Arlacchi In campo non ci solo i terroristi che dicono di uccidere in nome dell'Islam e...

Articoli | 08 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: "La proposta Tsipras sul taglio del debito non è irrealistica"

Roma, 5 gen. 2015 La proposta Tsipras sul taglio del debito greco non è irrealistica né populistica: è invece l'unica di...

Articoli | 06 Gen 2015

Newsletter


Chi è Online

 134 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info