Sanità: Arlacchi, Hospice Reggio non deve chiudere

E-mail Stampa PDF

(Ansa, Agi) - Reggio Calabria, 13 mar.2010 - "La Regione e l'Azienda sanitaria provinciale facciano di tutto per consentire ai dipendenti dell'Hospice di Reggio Calabria di continuare a prestare il proprio lavoro e la propria opera di attenzione e solidarietà nei confronti dei malati terminali". Lo afferma, in una nota, l'eurodeputato di Idv Pino Arlacchi facendo riferimento alla crisi economica della struttura gestita dalla Lilt insieme alla cooperativa La Via delle Stelle.

 "In una Regione in cui la sanità è a pezzi - aggiunge - non ci si può permettere di lasciar chiudere una struttura divenuta ormai punto di eccellenza nel sud Italia per l'assistenza ai malati in fase terminale. I ritardi accumulati nei pagamenti e gli impegni economici previsti dalla convenzione e non rispettati sono un atto di offesa e di mortificazione nei confronti di tutti i medici e gli infermieri che ogni giorno donano un gesto di speranza e prestano la loro missione, migliorando la qualità della vita dei pazienti, con grande senso di responsabilità e di gioia".

Secondo Arlacchi, "anziché premiare e valorizzare una realtà come l'Hospice si lasciano cadere nel vuoto le richieste di aiuto dei lavoratori. Non consentire la regolare erogazione dei servizi di una simile struttura significa inoltre mostrare indifferenza dinanzi al dolore e alla sofferenza dei malati e delle loro famiglie".

"Esprimo la mia profonda gratitudine - dice ancora Arlacchi - al presidente della Cooperativa delle Stelle, Agostino La Ruffa, ed esorto tutti i lavoratori dell'Hospice ad andare avanti, continuando a mettere la propria professionalità al servizio di chi ne ha più bisogno. Regione e Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria devono mettersi subito intorno a un tavolo per definire ogni intervento necessario alla sopravvivenza dell'Hospice".

 

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

Nessuno vuole morire per Kiev. Ed è giusto.

Panorama, 23 feb. 2015 Nella crisi ucraina c'è chi cerca un nemico a tutti i costi, in un delirio antirusso. Ma...

Articoli | 19 Feb 2015

Non armare l'Ucraina

Roma, 9 feb. 2015 di Pino Arlacchi La crisi ucraina è iniziata un anno fa, ed è evidente che la Russia sta...

Articoli | 09 Feb 2015

Tsipras, Arlacchi: "Il mondo sta con lui. Ecco le ragioni politiche, etiche ed economiche"

Roma, 7 feb. 2015 di Pino Arlacchi Uno schieramento larghissimo, che va dai premi Nobel ai maggiori economisti, di destra e di...

Articoli | 08 Feb 2015

Il teatrino incivile dell'informazione italiana

Roma, 30 gen. 2015 di Pino Arlacchi La qualità dell'informazione italiana ha seguito la stessa traiettoria del declino del PIL. Con la...

Articoli | 31 Gen 2015

Draghi, Arlacchi: "Il bazooka dovrebbe finanziare piano di investimenti e non le banche"

Roma, 28 gen. 2015 di Pino Arlacchi Non credo che le misure appena adottate dalla BCE avranno gli stessi effetti del Quantitative...

Articoli | 28 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: " Se Syriza vincerà le elezioni la sua vittoria sarà di grande aiuto"

Il successo di Syriza ci aiuterà a creare un'Europa più vicina al cuore dei suoi cittadini.  Roma, 21 gen. 2015 di...

Articoli | 25 Gen 2015

Terrorismo: qualche cifra scomoda

Dei 2.682 attentati avvenuti nell’Unione europea tra il 2006 e il 2013 solo 16 (lo 0,6 per cento) è di...

Articoli | 22 Gen 2015

Terrorismo e disinformazione: lutti selettivi

Il 95% delle vittime del terrorismo sono musulmani, ma noi piangiamo solo quelle di casa nostra. di Pino Arlacchi, 13...

Articoli | 13 Gen 2015

Arlacchi:"Non facciamo il gioco dei terroristi. Islam e Occidente non c'entrano nulla"

Roma, 8 gen 2015 di Pino Arlacchi In campo non ci solo i terroristi che dicono di uccidere in nome dell'Islam e...

Articoli | 08 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: "La proposta Tsipras sul taglio del debito non è irrealistica"

Roma, 5 gen. 2015 La proposta Tsipras sul taglio del debito greco non è irrealistica né populistica: è invece l'unica di...

Articoli | 06 Gen 2015

Newsletter


Chi è Online

 377 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info