A Bruxelles, il tavolo di lavoro promosso da Arlacchi sul porto di Gioia Tauro

E-mail Stampa PDF

Reggio Calabria, Presidente della Provincia Raffa: produttivo incontro su porto Gioia Tauro

(Asca) - Reggio Calabria, 27 apr. 2012 - Una trasferta proficua quella di Bruxelles per il Presidente della Provincia di Reggio Calabria, Giuseppe Raffa, che ha preso parte alla giornata di studio sul Porto di Gioia Tauro, promossa dall'eurodeputato Pino Arlacchi. ''L'iniziativa - ha tenuto a sottolineare Raffa - e' stata quanto mai attuale per responsabilizzare tutti gli attori interessati allo sviluppo della grande infrastruttura. Il porto di Gioia rappresenta un'importante occasione per dare ossigeno all'asfittica economia reggina e calabrese. Attraverso l'impegno comune e il coinvolgimento delle istituzioni locali, delle forze sindacali e imprenditoriali sara' possibile individuare modelli organizzativi ed operativi in grado di fronteggiare l'agguerrita concorrenza e la crisi globale i cui effetti si avvertono maggiormente in ambiti geografici economicamente deboli''.

Il Presidente Raffa, pertanto, ha espresso apprezzamento sulla discussione che ha coinvolto i partecipanti all'happening in programma presso la sede del Parlamento Europeo. ''E' stato importante - ha detto ancora il Presidente della Provincia di Reggio - apprendere notizie sullo stato di attuazione dell'Accordo di Programma Quadro su Gioia Tauro, cosi' come l'analisi sull'abbattimento dei costi del lavoro e sulle agevolazioni fiscali tipo area franca. L'iniziativa ha consentito di avere le idee molto piu' chiare rispetto alla posizione di Rete Ferroviaria Italiana sul gateway e al collegamento ferroviario. Non meno importante l'idea sull'utilizzo intelligente del retro porto e sullo sviluppo della logistica. Il rilancio del Porto di Gioia, in grado di restituire allo scalo transhipment il primato tenuto fino a qualche anno fa nel Mediterraneo, potra' avvenire solo attraverso un'azione comune, perche' non possiamo, assolutamente, dividerci sulle attuali problematiche''.
 

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

I luoghi comuni sui migranti

 La Repubblica, 31 agosto 2017 Lettera al Direttore CARO direttore, mi permetto di dissentire dalle critiche alla sinistra italiana avanzate martedì dal...

Articoli | 06 Set 2017

Nessuno vuole morire per Kiev. Ed è giusto.

Panorama, 23 feb. 2015 Nella crisi ucraina c'è chi cerca un nemico a tutti i costi, in un delirio antirusso. Ma...

Articoli | 19 Feb 2015

Non armare l'Ucraina

Roma, 9 feb. 2015 di Pino Arlacchi La crisi ucraina è iniziata un anno fa, ed è evidente che la Russia sta...

Articoli | 09 Feb 2015

Tsipras, Arlacchi: "Il mondo sta con lui. Ecco le ragioni politiche, etiche ed economiche"

Roma, 7 feb. 2015 di Pino Arlacchi Uno schieramento larghissimo, che va dai premi Nobel ai maggiori economisti, di destra e di...

Articoli | 08 Feb 2015

Il teatrino incivile dell'informazione italiana

Roma, 30 gen. 2015 di Pino Arlacchi La qualità dell'informazione italiana ha seguito la stessa traiettoria del declino del PIL. Con la...

Articoli | 31 Gen 2015

Draghi, Arlacchi: "Il bazooka dovrebbe finanziare piano di investimenti e non le banche"

Roma, 28 gen. 2015 di Pino Arlacchi Non credo che le misure appena adottate dalla BCE avranno gli stessi effetti del Quantitative...

Articoli | 28 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: " Se Syriza vincerà le elezioni la sua vittoria sarà di grande aiuto"

Il successo di Syriza ci aiuterà a creare un'Europa più vicina al cuore dei suoi cittadini.  Roma, 21 gen. 2015 di...

Articoli | 25 Gen 2015

Terrorismo: qualche cifra scomoda

Dei 2.682 attentati avvenuti nell’Unione europea tra il 2006 e il 2013 solo 16 (lo 0,6 per cento) è di...

Articoli | 22 Gen 2015

Terrorismo e disinformazione: lutti selettivi

Il 95% delle vittime del terrorismo sono musulmani, ma noi piangiamo solo quelle di casa nostra. di Pino Arlacchi, 13...

Articoli | 13 Gen 2015

Arlacchi:"Non facciamo il gioco dei terroristi. Islam e Occidente non c'entrano nulla"

Roma, 8 gen 2015 di Pino Arlacchi In campo non ci solo i terroristi che dicono di uccidere in nome dell'Islam e...

Articoli | 08 Gen 2015

Newsletter


Chi è Online

 196 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info