"Candidare Emergency al Premio Nobel per la pace"

E-mail Stampa PDF

Arlacchi e Vajgl scrivono al Comitato per il Premio Nobel

Affaritaliani.it

Bruxelles, 2 feb. 2011

Emergency” candidata a Premio Nobel per la pace. In una lettera inviata al Comitato norvegese per il Nobel, i deputati europei Pino Arlacchi (Gruppo S&D), e Ivo Vajgl ( Gruppo ALDE) hanno proposto di candidare l’associazione italiana fondata da Gino Strada, impegnata da anni a diffondere la cultura di pace e di solidarietà nel mondo e a curare le vittime di guerra e della povertà grazie all’impegno degli oltre 4mila volontari e dei suoi numerosi sostenitori in Italia, Gran Bretagna, Stati Uniti, Giappone e Svizzera.

Entra dunque in una nuova fase l’iniziativa promossa a giugno dell’anno scorso da Arlacchi e Vajgl proprio in occasione di un incontro a Bruxelles con Gino Strada.

«I medici di Emergency – scrivono nella richiesta di candidatura i due eurodeputati – in 16 anni di attività hanno curato oltre 4 milioni di persone in quindici paesi diversi. Soltanto in Afghanistan, uno dei paesi più poveri del mondo, “Emergency” ha prestato assistenza sanitaria gratuita a quasi 3 milioni di persone, costruendo diversi centri chirurgici a Kabul e in altre città del Paese.

Nel 2008, insieme con altri paesi africani, “Emergency” ha elaborato il "Manifesto per una medicina basata sui diritti umani“, con l’obiettivo di fornire standard elevati di trattamento sanitario fondati sui principi di uguaglianza, qualità e responsabilità sociale».

«I medici di “Emergency” - concludono Arlacchi e Vajgl - continuano a curare feriti di tutte le parti in conflitto senza rinunciare a capire le ragioni della guerra. Un contributo fondamentale per promuovere il processo di pace. Il loro messaggio merita adesso un riconoscimento globale. Per questi motivi riteniamo “Emergency” il miglior candidato possibile al Nobel».

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

Nessuno vuole morire per Kiev. Ed è giusto.

Panorama, 23 feb. 2015 Nella crisi ucraina c'è chi cerca un nemico a tutti i costi, in un delirio antirusso. Ma...

Articoli | 19 Feb 2015

Non armare l'Ucraina

Roma, 9 feb. 2015 di Pino Arlacchi La crisi ucraina è iniziata un anno fa, ed è evidente che la Russia sta...

Articoli | 09 Feb 2015

Tsipras, Arlacchi: "Il mondo sta con lui. Ecco le ragioni politiche, etiche ed economiche"

Roma, 7 feb. 2015 di Pino Arlacchi Uno schieramento larghissimo, che va dai premi Nobel ai maggiori economisti, di destra e di...

Articoli | 08 Feb 2015

Il teatrino incivile dell'informazione italiana

Roma, 30 gen. 2015 di Pino Arlacchi La qualità dell'informazione italiana ha seguito la stessa traiettoria del declino del PIL. Con la...

Articoli | 31 Gen 2015

Draghi, Arlacchi: "Il bazooka dovrebbe finanziare piano di investimenti e non le banche"

Roma, 28 gen. 2015 di Pino Arlacchi Non credo che le misure appena adottate dalla BCE avranno gli stessi effetti del Quantitative...

Articoli | 28 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: " Se Syriza vincerà le elezioni la sua vittoria sarà di grande aiuto"

Il successo di Syriza ci aiuterà a creare un'Europa più vicina al cuore dei suoi cittadini.  Roma, 21 gen. 2015 di...

Articoli | 25 Gen 2015

Terrorismo: qualche cifra scomoda

Dei 2.682 attentati avvenuti nell’Unione europea tra il 2006 e il 2013 solo 16 (lo 0,6 per cento) è di...

Articoli | 22 Gen 2015

Terrorismo e disinformazione: lutti selettivi

Il 95% delle vittime del terrorismo sono musulmani, ma noi piangiamo solo quelle di casa nostra. di Pino Arlacchi, 13...

Articoli | 13 Gen 2015

Arlacchi:"Non facciamo il gioco dei terroristi. Islam e Occidente non c'entrano nulla"

Roma, 8 gen 2015 di Pino Arlacchi In campo non ci solo i terroristi che dicono di uccidere in nome dell'Islam e...

Articoli | 08 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: "La proposta Tsipras sul taglio del debito non è irrealistica"

Roma, 5 gen. 2015 La proposta Tsipras sul taglio del debito greco non è irrealistica né populistica: è invece l'unica di...

Articoli | 06 Gen 2015

Newsletter


Chi è Online

 89 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info